“Una straordinaria vittoria”
23 novembre 2011

“Una straordinaria vittoria”

“Una straordinaria  vittoria, un segnale netto e inequivocabile verso la scelta delle nostre liste”. Così Paolo De Cesare, direttore Coldiretti Frosinone, commenta la vittoria di “Terra Amica” nei consorzi di bonifica di Anagni, Cassino e Sora.Una vittoria sancita dall’accordo tra Coldiretti, Cia e Copagri che ha determinato la sconfitta di Confagricoltura e di alcuni rappresentati politici. Fatti inequivocabili declinati dai numeri di un’elezione che ha suscitato polemiche. A tal proposito De Cesare è stato lapidario. “ Le polemiche non ci interessano, ci sarà spazio e tempo per ricomporre eventuali fratture. Da parte nostra non abbiamo voglia e tempo per alimentare discussioni. Per noi parlano i risultati”.Qualche precisazione, però, il direttore Coldiretti ha voluto farla:”Respingiamo  considerazioni legate a poca democrazia poiché noi siamo ed agiamo nella legalità e per la legalità. Se qualcuno a Sora voleva misurarsi davvero poteva farlo, il regolamento delle elezioni lo permetteva. Se altri preferiscono inoltrare ricorsi facciano pure. Attenderemo le decisioni dei Giudici che già a livello civile hanno giudicato inammissibili i primi ricorsi. Pronti, se necessario, a competere di nuovo. Ora basta con dichiarazioni che poco hanno a che fare con la realtà”. De Cesare ha sottolineato la grande partecipazione di voto sia a Sora, dove i votanti sono quasi raddoppiati, che ad Anagni e Cassino. “I 30 consiglieri eletti nei tre consorzi, per i 30 posti disponibili, sono e saranno consiglieri di tutti i consorziati anche di quanti hanno votato diversamente, oppure non si sono recati alle urne. Il programma e la nostra azione è stata compresa perché siamo riusciti nelle assemblee e negli incontri, davvero partecipati, a far conoscere i vari punti. Noi non abbiamo abdicato a favore della politica anzi, con i rappresentanti delle istituzioni e della politica, abbiamo dialogato  e siamo pronti a continuare a fare ciò anche con chi ha voluto misurarsi contro di noi in queste elezioni”. La conferenza stampa si era aperta con le considerazioni di Ettore Togneri, presidente vicario della Cia, che ha sottolineato la soddisfazione per il risultato elettorale ribadendo la volontà di condividere azioni e progetti tesi a migliorare le strutture in termini di efficienza. Concetti fatti propri anche da Luciano Rossignoli, presidente Copagri e dal presidente di Coldiretti Loris Benacquista. La sconfitta è di Confagricoltura e, al di là degli eventuali ricorsi al Tar i numeri sono stati chiari – hanno detto -  Ne va preso atto come già qualche parlamentare ha fatto. Coldiretti – ha ricordato De Cesare – tutti i giorni fa sindacato, tutela le proprie aziende e rivendica attenzioni e risposte. Continueremo a farlo con buona pace di quanti hanno preferito strumentalizzare queste elezioni.

NUMERI ED OBIETTIVI :

Tre consorzi (A Sud Anagni, Valle del Liri di Cassino e Conca di Sora) una superficie di bonifica con  285.063 ettari; 103 comuni coinvolti, il 70% dei consiglieri eletti  rappresenta una novità rispetto al passato. I Consorzi di bonifica e di irrigazione provvedono alla realizzazione e gestione di opere di difesa e regolazione idraulica, di opere di provvista e utilizzazione delle acque a prevalente uso irrigua, di intervento di salvaguardia ambientale. Svolgono un'attività polifunzionale, mirata alla sicurezza territoriale, ambientale ed alimentare del territorio  contribuendo in tal modo ad uno sviluppo economico sostenibile. Strutture che operano in autogoverno, amministrate da organi democraticamente eletti dai consorziati e concreta espressione di sussidiarietà nel rispetto del principio costituzionale. Anche per questo garantiscono un efficace presidio territoriale, coordinando interventi pubblici e privati per la difesa del suolo, la regolazione delle acque, l’irrigazione e la salvaguardia ambientale. Questo l’impegno di Terra Amica che guarderà pure a efficienza ed efficacia per migliorare e rendere sempre più vicine le esigenze dei cittadini all’operato consortile. I nuovi consigli di amministrazione entreranno ufficialmente in vigore dal 1 gennaio 2012, per metà dicembre dovrebbe tenersi il passaggio di consegne. Scontata la presidenza per il Conca di Sora ad Angelo Prospero per le altre presidenze niente di deciso così come per le vice presidenze

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi