TORINO
22 settembre 2016

TORINO

Ad un mese dalle prime scosse sarà possibile acquistare per la prima volta al Salone del Gusto di Torino le caciotte solidali “salva mucche” prodotte con il latte degli allevatori terremotati, da Amatrice a Norcia, per sostenere la ripresa e fermare l’abbandono con il lavoro alla popolazione che nelle campagne colpite significa soprattutto salvare le stalle. L’iniziativa è della Coldiretti da venerdi 23 settembre al Parco del Valentino a Torino dove sarà presentata la prima indagine elaborata dalla Fondazione Campagna Amica su “La rivoluzione verde dei mercati contadini” che ha cambiato la spesa degli italiani con il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e il fondatore di Slow Food Carlo Petrini. Un evento che cade a 15 anni dall’approvazione dalla approvazione della legge di orientamento che ha dato fondamento giuridico e prospettive di crescita ai mercati contadini in Italia che sono diventati non solo luogo di consumo ma momenti di socializzazione, cultura ed anche solidarietà. Le caciotte sono infatti il risultato di una mobilitazione straordinaria per fare in modo che nessuna goccia di latte venga gettata e verranno commercializzate attraverso i mercati degli agricoltori di Campagna Amica. Nell’occasione sarà anche inaugurato lo stand della Coldiretti con il “percorso di guerra”, un viaggio guidato in un vero e proprio labirinto, alla scoperta delle speculazioni e degli inganni che pesano oggi sulle tasche di agricoltori e cittadini dalla cui reazione sono nati i mercati di vendita diretta a chilometri zero.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi