TARSU PER GLI AGRITURISMI: SPORTELLO DELLA COLDIRETTI A VELLETRI
24 maggio 2013

TARSU PER GLI AGRITURISMI: SPORTELLO DELLA COLDIRETTI A VELLETRI

La Coldiretti scende in campo per tutelare le imprese agrituristiche in relazione all’applicazione della Tarsu (Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani). “A Velletri – esordisce il presidente della sede del Lazio e di Roma, David Granieri, – a seguito di diversi incontri con i nostri soci, abbiamo istituito, presso la nostra sede in via dei Volsci, 55, (tel. 06.9621469),  uno sportello per l’assistenza nella redazione dei ricorsi avverso gli avvisi di accertamento TARSU emessi. Ma faremo la stessa cosa a breve anche nelle altre zone della provincia di Roma dove si sta manifestando il disagio degli imprenditori a causa di determinazioni simili”. A Velletri la Coldiretti intende aprire un tavolo di concertazione con chi andrà ad amministrare la città, dopo l’esito delle ormai prossime elezioni comunali, al fine di far comprendere l’errore di non differenziare l’agriturismo, inteso come impresa agricola multifunzionale, dall’impresa commerciale o alberghiera. Proprio a Velletri – spiega il direttore di Coldiretti Roma Aldo Mattia - il comune ha inviato in questi giorni ai detentori di attività agrituristiche  avvisi di accertamento relativamente alla tassa smaltimento rifiuti solidi urbani applicando le tariffe previste per il settore alberghiero. Coldiretti Roma precisa che la giurisprudenza, ormai costante, ha stabilito che le attività agrituristiche caratterizzate da un rapporto di complementarietà rispetto alle attività di coltivazione del fondo, di silvicoltura e di allevamento di animale, sono considerate attività agricole a tutti gli effetti e ad esse devono essere applicate le tariffe previste per l’attività agricola e non quelle stabilite per l’utenza alberghiera; di fatto, gli agriturismi sono destinatari delle stesse agevolazioni che competono alle imprese agricole  (sentenza n° 165/04/2009 Commissione Tributaria Regionale di Genova; sentenza n° 8851/2007 della Corte di Cassazione). Proprio su questo si intende aprire un dibattito mediante il quale rivedere un atteggiamento che, almeno al momento, è davvero penalizzante per chi fa impresa nel settore dell’agriturismo.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi