SINDACALE
23 settembre 2014

SINDACALE

Prezzo latte: bene tavolo in regione, accolte le proposte di Coldiretti

Dal tavolo agroalimentare di settore, riunitosi oggi presso la Regione Lazio, è uscita una bozza di piattaforma di interventi a sostegno della zootecnia laziale da latte che accoglie sostanzialmente in toto le proposte avanzate dalla Coldiretti del Lazio. Infatti nel documento, che sarà stilato nei prossimi giorni dall’Assessorato alle politiche agricole della Regione Lazio, sono sei gli obiettivi fissati: programmi di assistenza tecnica alle imprese mirati non solo al miglioramento della qualità del latte prodotto ma anche all’accrescimento delle capacità imprenditoriali e gestionali necessarie per affrontare il mercato; attività di promozione del territorio e del latte laziale quale leva per favorire la diffusione di un marchio territoriale e mantenere prezzi adeguati agli allevatori che conferiscono latte di origine tracciabile laziale; azioni di attuazione “pacchetto latte” con particolare attenzione al rafforzamento del ruolo delle organizzazioni dei produttori nella negoziazione del prezzo del latte. Inoltre, accesso al credito, ruolo del Piano di Sviluppo Rurale (PSR), necessità di ancorare al territorio anche l’industria di trasformazione che opera nel Lazio. “Usciamo dal tavolo di oggi- ha commentato il direttore di Colditretti Lazio, Aldo Mattia- con una sostanziale condivisione del documento da parte della Regione che non ha mancato di sottolineare come il prevedere interventi e politiche che abbiano come obiettivo la riduzione dei costi di produzione e il miglioramento della competitività delle imprese significa comunque parlare in prospettiva anche del prezzo del latte alla stalla.” Una questione, quella affrontata oggi che non riguarda, del resto, solo gli allevatori che percepiscono 42 centesimi per ogni litro di latte prodotto, ma investe direttamente anche i consumi, dal momento che lo stesso litro di latte si trova sul mercato ad un prezzo quattro volte superiore.
Nel Lazio, da aprile 2013 a marzo 2014, sono state prodotte circa 300 mila tonnellate di latte, nelle oltre 1.400 aziende presenti sul territorio, collocando la nostra regione al settimo posto dopo la Puglia con 348.000 tonnellate e la provincia autonoma di Bolzano con 380.000. Più del 70% della produzione è concentrata nelle sole regioni della Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi