SINDACALE
28 agosto 2014

SINDACALE

Dall'INPS avvisi di accertamento alle imprese agricole

Numerose aziende agricole stanno ricevendo in questi giorni dalla sede INPS di Rieti degli “Atti di accertamento di maggiori somme dovute” a seguito di verifiche effettuate d’ufficio. Le aziende agricole interessate sono tutte quelle che hanno assunto manodopera agricola nel periodo compreso tra il 2009 ed il 2013 incluso e le verifiche riguardano i dati dichiarati nelle denunce trimestrali (DMAG) degli operai. In base all’azienda agricola dagli accertamenti emergerebbero delle maggiori somme da pagare che variano da qualche centinaio di euro ad oltre 22 mila euro. "La Coldiretti ha esaminato alcuni accertamenti e riteniamo - affermano i tecnici dell'Organizzazione - che esistano gli elementi per un riesame degli stessi al fine di richiedere una rettifica o l’annullamento delle somme richieste. A tal fine si invitano tutte le aziende assuntrici di mano d'opera agricola che hanno ricevuto o riceveranno un “Atto di accertamento” a recarsi presso gli uffici Coldiretti che si mettono a disposizione per una approfondita analisi dell’atto stesso e per valutare le azioni da mettere in campo.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi