RIDUZIONE DEL CARICO
29 settembre 2015

RIDUZIONE DEL CARICO

"L'assemblea nazionale di Milano, dove il primo ministro ha annunciato l'abolizione di Imu e Irap in agricoltura, si conferma come il punto di svolta della nuova politica agricola del governo che trova continuità nell'impegno a ridurre ulteriormente i costi per rilanciare la competitività del settore. È innegabile il cambio di rotta rispetto al passato, è tangibile l'attenzione verso le nostre rivendicazioni". È il commento di Giuseppe Campione, direttore della Federazione Coldiretti di Frosinone, alle recenti dichiarazioni del viceministro all'economia, Enrico Morando, che ha escluso interventi su gasolio, iva e imposta di registro nell'ambito della legge di stabilità perché “il governo - ha detto Morando - è al lavoro per sviluppare le potenzialità produttive del Paese, riducendo la pressione fiscale sui produttori, come gli agricoltori, che sono i destinatari dell'intervento in positivo, non le vittime". "Siamo di fronte a un piano di riduzione della pressione fiscale che vale complessivamente 45 miliardi, con la gran parte della copertura che deriva dalla riduzione della spesa. Ora le aziende agricole guardano al futuro con una prospettiva diversa. E la prossima pubblicazione dei bandi del nuovo Psr - conclude Campione - consoliderà le basi sulle quali tanti giovani si apprestano a costruire il proprio futuro nella nuova, moderna e innovativa agricoltura". In autunno Coldiretti terrà in tutti i principali comuni agricoli della provincia assemblee informative sui finanziamenti previsti dal nuovo Psr, in particolare quelli a favore dei nuovi insediamenti.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi