COMUNICATO STAMPA
8 settembre 2014

COMUNICATO STAMPA

“Con il riconoscimento, anche da parte della Regione, della personalità giuridica, il Condifesa Lazio è pronto per cimentarsi in una nuova e più complessa fase operativa a vantaggio degli associati e, comunque, di tutti gli imprenditori agricoli laziali”. È uno dei passaggi dell’intervento di Saverio Viola, direttore della Coldiretti Latina/Frosinone, durante la conferenza convocata per comunicare la nascita del nuovo organismo nato dalla fusione degli ormai ex Consorzi provinciali di Viterbo e Latina. Il Condifesa Lazio gestisce, per conto degli associati, politiche e strategie per la copertura finanziaria, tramite la sottoscrizione delle più adeguate e vantaggiose polizze assicurative, dei rischi in agricoltura derivanti dalle avversità atmosferiche, dalle calamità naturali, ma anche dei rischi che dovessero essere generati da improvvise distorsioni delle dinamiche del mercato. “Associarsi al Condifesa Lazio significa anche, per le aziende agricole, snellire e accelerare la durata dei processi burocratici per ottenere il risarcimento dei danni eventualmente patiti a causa, per esempio, della perdita del raccolto. Oggi Ministero e Regioni – ha sottolineato Luca Bacchi, direttore del Condifesa – dispongono di somme irrisorie per poter indennizzare, all’occorrenza, le aziende colpite da calamità naturale e, generalmente, i tempi per la liquidazione delle somme sono biblici. Il nuovo organismo regionale, invece, assicura, grazie alla forza finanziaria generata dalla oculata gestione delle quote associative, certezza e tempestività nella erogazione dei risarcimenti. “Un raccolto perso – ha aggiunto Viola – viene indennizzato nel giro di un paio di mesi, consentendo così all’impresa agricola danneggiata di ricostituire in tempi brevissimi il capitale necessario a fronteggiare la nuova campagna stagionale”. I numeri del Condifesa delineano un trend di crescita esponenziale. Oggi gli agricoltori associati nel Lazio sono oltre 2.000, con una crescita del 10%. Il valore delle produzioni vitivinicole assicurate è passato da 5 a 6 milioni di euro, mentre è salito da da 65 a 71 milioni il valore complessivo delle altre produzioni assicurate. Nella zootecnia, infine, il totale del montepremi è passato da 56 a 62 milioni. “La regionalizzazione del Condifesa e il superamento della frammentazione provinciale – ha detto Carlo Giorgi, presidente del nuovo organismo – ci ha messo nelle condizioni di migliorare la nostra operatività e i nostri servizi e di essere diventati, di fatto, l’interlocutore privilegiato tanto delle istituzioni, quanto delle compagnie assicurative”.  “Associarsi al Condifesa è un vantaggio indubbio. Al più presto – ha annunciato Saverio Viola - avvieremo una campagna di informazione per raggiungere tutti i produttori del Lazio e metterli al corrente sulle più adeguate ed efficaci coperture assicurative anche a tutela delle produzioni orticole invernali”.   Viola ha fatto anche riferimento alle violente polemiche che caratterizzarono l’assemblea degli associati dello scorso 26 maggio. “Oggi voglio ufficialmente ringraziare tutti i produttori presenti a quell’assemblea che, al nostro fianco, non indietreggiarono di un centimetro rispetto alle accuse e alle polemiche che furono mosse da pochi. Accuse e polemiche che oggi – ha aggiunto – si sono rivelate del tutto pretestuose e gratuite. Anzi, anticipo che sottoporremo alle case madri delle compagnie assicurative quelle che riteniamo essere anomalie bisognose di accurate verifiche e cioè il ripetersi di eventi calamitosi verificatisi, stando alle denunce, sempre nelle stesse aziende e che hanno spinto i titolari a chiedere, negli ultimi 3 anni, il risarcimento dei danni subiti dalle coltivazioni”.

Seguici su Twitter Coldiretti Lazio

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi