COLDIRETTI LAZIO: PER LA VALLE DEL SACCO SCELTA MIOPE E INOPPORTUNA
24 gennaio 2013

COLDIRETTI LAZIO: PER LA VALLE DEL SACCO SCELTA MIOPE E INOPPORTUNA

Coldiretti Lazio stigmatizza con forza la notizia dell’avvenuto declassamento a sito di bonifica di interesse regionale della Valle del Sacco. "Una scelta davvero singolare – commenta esterrefatto il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri – che contribuisce a penalizzare una situazione drammatica. Dall’emergenza socio-economico-ambientale dichiarata nel 2005 al di là di proclami e annunci roboanti non è stato fatto molto in termini di azioni di rilancio per una porzione di territorio che, attraversando due province importanti e strategiche come quelle di Roma e Frosinone, rappresenta la storia e la migliore tradizione dell’agricoltura laziale. Avevamo chiesto a più riprese di incrementare i controlli sugli scarichi clandestini avvenuti lungo il fiume Sacco e di individuare tempi e risorse per attuare un progetto presentato da anni ma fermo per l’assordante silenzio delle Istituzioni che hanno preferito assicurare finanziamenti ed interventi in altri ambiti. "Si tratta di una decisione assurda – commenta il direttore regionale Aldo Mattia – e annuncio sin d’ora che la nostra organizzazione chiederà al nuovo Governo e a tutti gli eletti nella nostra regione di far quanto nelle proprie possibilità per scongiurare che questa strategia miope, scellerata e cieca sia combattuta e rivista anche alla luce di quanto certificato dalla Asl di Roma che avvalora la presenza di valori di beta-esaclorocicloesano nel sangue dei cittadini residenti nelle zone limitrofe al disastro ambientale. Va scongiurato il pericolo – chiude Granieri - che questo secondo decreto possa di fatto bloccare definitivamente i fondi per la bonifica e, inoltre, credo sia giunto il momento per chiedere un’attenzione diversa a queste problematiche che di fatto hanno mandato in tilt il settore agricolo e non solo dell’intera zona con centinaia di imprese che hanno chiuso i battenti con ripercussioni negative anche a livello occupazionale".

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi