CAMBIO ALLA DIREZIONE DELLA COLDIRETTI DI FROSINONE
5 marzo 2011

CAMBIO ALLA DIREZIONE DELLA COLDIRETTI DI FROSINONE

Dopo tre anni e mezzo Gianni Lisi lascia la direzione della Coldiretti di Frosinone per andare a dirigere la sede provinciale della Coldiretti a Caserta. La notizia è stata ufficializzata, nei giorni scorsi, direttamente dal segretario nazionale, Vincenzo Gesmundo,  al consiglio provinciale dell’organizzazione che, pur tra non poco rammarico, ne ha preso atto. Gesmundo, che per la prima volta è stato presente presso la sede Coldiretti di Frosinone, nell’occasione ha presentato il nuovo direttore Paolo De Cesare che sarà a Frosinone dal 7 marzo pp.vv. All’incontro, oltre ai consiglieri, sono stati presenti il presidente regionale e vice presidente nazionale Coldiretti, Massimo Gargano, il direttore regionale della Coldiretti del Lazio, Aldo Mattia ed il vice direttore della sede ciociara Andrea Renna.
Lisi resterà in carica in Camera di Commercio, dove ricopre l’incarico di vice presidente, e continuerà a seguire, insieme a De Cesare, le fasi, ormai prossime, legate oltre al rinnovo camerale anche a quello dei rinnovi nei Consorzi di Bonifica. Caserta, provincia limitrofa a quella ciociara, costituisce una delle sedi più impegnative ed importanti del centro sud per Coldiretti. La scelta è ricaduta su Lisi oltre che in virtù delle capacità organizzative, sindacali ed umane, anche perché lo stesso direttore, all’inizio di una brillante carriera che sino ad oggi lo aveva portato a dirigere anche Palermo, aveva ricoperto prima il ruolo di direttore del patronato Epaca e poi di vice direttore della sede campana. 
 

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi