ATC/FR2
12 ottobre 2011

ATC/FR2

Massimo Cerilli, responsabile del Patronato E.P.A.C.A. della Coldiretti di Frosinone, è stato nominato, nei giorni scorsi, vice presidente dell’ATC FR2 in sostituzione di Giuseppe Napoletano che, a causa di impegni professionali, ha preferito rassegnare le dimissioni dall’importante incarico restando comunque consigliere dell’ATC FR/2. Si tratta di un importante incarico che permetterà a Cerilli di continuare il proprio impegno all’interno dell’ambito territoriale dove già da tempo era presente in qualità di consigliere. “Ringrazio la mia organizzazione – ha detto Cerilli – che ha voluto indicarmi per questo ruolo di responsabilità che mi rende orgoglioso del lavoro fatto fino ad ora. Inoltre il mio ringraziamento va anche al collega Giuseppe Napoletano che, insieme a me, fa parte dell’esecutivo e che sono certo continuerà a darmi un prezioso supporto in termini di impegno e professionalità in virtù della sua pluriennale esperienza. Sono a disposizione del presidente Enzo De Giuli e degli altri componenti dell’Atc al fine di portare avanti nel miglior modo possibile programmi ed impegni. Come Coldiretti – ha aggiunto Cerilli - teniamo in modo particolare affinché si operi all’interno di queste importanti strutture  in maniera compatibile con la salvaguardia e tutela dell’ambiente, del comparto agricolo.D’altronde il nostro impegno, nel progetto di filiera agricola tutta italiana di Coldiretti, va anche nella direzione di organizzare iniziative in grado di mantenere un giusto equilibrio dell’ambiente, tutelando al contempo, gli interessi economici delle imprese agricole, protagoniste da sempre anche di una fondamentale attività di presidio e custodia del territorio.”
Tra i primi a complimentarsi con Cerilli il direttore della Coldiretti di Frosinone Paolo De Cesare. “Sono certo – ha detto il direttore della Coldiretti di Frosinone - che Cerilli saprà farsi apprezzare in termini di impegno e di proposte definendo tutte le azioni e i progetti tesi a dare risposte alle imprese agricole così come ai tantissimi appassionati di caccia ciociari. Gli ambiti territoriali di caccia sono enti cui sono affidati compiti gestionali che rivestono una valenza pubblica per la rilevanza dei fini perseguiti nell’ambito della programmazione delle attività faunistico venatorie e la loro azione è senza dubbio importante in una provincia come quella di Frosinone particolarmente vasta .

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi