COLDIRETTI LAZIO: “EMERGENZA DANNI DA FAUNA SELVATICA”
18 giugno 2018

COLDIRETTI LAZIO: “EMERGENZA DANNI DA FAUNA SELVATICA”

Nel Lazio i danni causati dalla fauna selvatica hanno raggiunto livelli drammatici con conseguenze disastrose per gli agricoltori, lasciati soli a fronteggiare questa emergenza. I numeri testimoniano la gravità della situazione: 7 milioni di euro di danni, tra raccolti completamente distrutti, strutture demolite o fortemente danneggiate e animali allevati uccisi. Di questo si parlerà nel corso dell’incontro “Attenti al Lupo” organizzato dalla Coldiretti Latina, in programma domani, alle ore 17, presso la Sala Consiliare del Comune a Itri, a cui parteciperanno i sindaci del territorio ed esperti del settore. Al centro della discussione il proliferare incontrollato dei cinghiali, ma non solo, gravi problemi sono provocati anche dai lupi che distruggono le coltivazioni e attaccano uomini e animali, dalle cornacchie che danneggiano colture di pregio, come le orticole e gli alberi da frutti, dagli storni che rovinano colture estensive come i cereali e azzerano la produzione di olive, di primaria importanza e grande qualità in particolare nella zona di Itri.

“E’ fondamentale programmare efficaci attività di contrasto della fauna selvatica e soprattutto costruire un nuovo modello di sviluppo delle aree parco dove questi animali vivono e si riproducono – spiega David Granieri, presidente Coldiretti Lazio – In Italia esistono modelli di gestione che funzionano e andrebbero replicati o presi ad esempio per garantire la competitività delle imprese agricole, mentre l’attuale, incomprensibile, disomogeneità provoca solo caos, danni e incertezza. Per gli agricoltori non c’è nessuna tutela e sono sempre di più quelli costretti a recintare a proprie spese le aziende per difendersi. La situazione è insostenibile, gli indennizzi sono bassissimi e arrivano dopo anni, tutto ciò sta provocando l'abbandono delle aree interne, con conseguenti problemi economici e ambientali, anche a livello di assetto idrogeologico del territorio. Inoltre, a rischio c’è l’incolumità dei cittadini, come dimostrano i frequenti incidenti riportati dagli organi di informazione”.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi